Ultimi articoli da www.spailab.net Aggiorna il tuo Feed http://feeds.feedburner.com/spailabnet

Usabilità in pillole: breve check list

L'usabilità è definita dall'ISO (International Standard Organization), come l'efficacia, l'efficienza e la soddisfazione con le quali determinati utenti raggiungono gli obiettivi prefissati in determinati contesti. Il termine si riferisce al processo di interazione tra utente, prodotto e finalità.

Il problema dell'usabilità si pone quando il modello del progettista (ovvero le idee di questi riguardo al funzionamento del prodotto, che trasferisce al design del prodotto stesso) non coincide con il modello dell'utente finale (ovvero l'idea che l'utente concepisce del prodotto e del suo funzionamento).

Il grado di usabilità si innalza proporzionalmente all'avvicinamento dei due modelli (modello del progettista, e modello dell'utente). “Realizzare un sito difficile da usare è come far mettere i clienti in fila tre volte per farli pagare. Se gli utenti non capiscono come utilizzare qualcosa non la utilizzeranno, se troveranno difficile effettuare una transazione non la faranno ma soprattutto non permetteranno che ci sia un'altra volta”.

Ho stilato una lista per divisa in undici interventi per permettere una “verifica” di usabilità dei vostri siti che non porti via più di 10 minuti. Alcuni punti possono sembrare banali ma ricordiamoci che i veri fruitori non siamo noi, ma Persone con macchine diverse, con differente dimestichezza e sensibilità per la tecnologia e per il web. Potete prendere carta e penna e dare al vostro sito/blog un punteggio. 0 se l’elemento non è presente, 1 se presente, 0,5 se presente solo in parte. Il punteggio totale è 41 tanto più vi avvicinate….. tanto più il vostro sito risulta o meno usabile.

  1. scopo del sito
  2. informazioni sull’azienda
  3. contenuti, web writing
  4. link formattazione
  5. navigazione delle pagine
  6. ricerca nelle pagine del sito, search box
  7. strumenti e scorciatoie, task ad alta priorità
  8. visual design, formattazione, galleggiamento della pagina
  9. titolo della finestra
  10. raccolta dati personali, spiegare, chiedere il permesso
  11. convenzioni di design, risoluzioni, download e frames

Scopo del sito. Usabilità in pillole. 1 di 11

1. Mostrate il nome e/o il logo dell’azienda in dimensioni ragionevoli e in una posizione ben percepibile
2. Includere una tagline che sintetizzi esplicitamente la natura del sito o dell’azienda
3. Enfatizzare gli elementi del sito che rappresentano un valore dal punto di vista dell’utente e che vi differenziano dai competitor
4. Enfatizzate i task prioritari così da fornire agli utenti un chiaro punto di partenza all’interno della pagina
5. Designate chiaramente una sola pagina come home ufficiale per ogni sito
6. Il design della home page deve differenziarla nettamente da tutte le altre pagine del sito


Informazioni sull’azienda. Usabilità in pillole. 2 di 11

1. Raggruppate in un area a sé stante tutte le informazioni di tipo corporate come: chi siamo, cartella stampa, opportunità di lavoro, ecc
2. Includete nella home page un link del tipo chi siamo che porti ad una sezione in cui l’utente può trovare una panoramica dell’azienda
3. Includete nella home page un link contatti e, quando possibile, esplodetelo in dettaglio
4. Se offrite un meccanismo di feedback, specificate lo scopo dei link e se i messaggi verranno letti dal customer service piuttosto che dal webmaster
5. Non includete nella home page pubblica informazioni interne destinate ai dipendenti (il loro posto è nella intranet)


Contenuti: elementi di web writing. Usabilità in pillole. 3 di 11

1. Adottate un linguaggio centrato sull’utente. Attribuite a sezioni e categorie un nome che abbia senso per i vostri utenti.
2. Evitate le ridondanze. Se nella home page ripetete più volte gli stessi elementi (categorie o link), anziché enfatizzarne l’importanza, di fatto ne diminuite l’impatto.
3. Non usate slogan troppo creativi o gergo da marketing
4. Siate coerenti nell’uso di maiuscole/minuscole e degli altri standard stilistici
5. Curate gli allineamenti, i paragrafi e gli a capo


Link. Usabilità in pillole. 4 di 11

1. Differenziate percettivamente i link e facilitatene lo scanning
2. Non usate come testo dei link istruzioni generiche del tipo clicca qui (o usatelo con parsimonia)
3. Distinguete i link visitati e non visitati con appositi colori
4. Assicuratevi che ogni link indichi esplicitamente la propria azione


Navigazione. Usabilità in pillole. 5 di 11

1. Collocate l’area di navigazione primaria in una posizione molto evidente, preferibilmente adiacente al corpo principale della pagina
2. Raggruppate gli elementi dell’area di navigazione secondo criteri di omogeneità
3. Non create molteplici aree di navigazione per lo stesso tipo di link


Ricerca. Usabilità in pillole. 6 di 11

1. Offrite agli utenti una casella per la ricerca rapida direttamente in home page anziché presentare un link ad una pagina a parte
2. La casella deve essere ampia a sufficienza perché gli utenti possano comodamente scrivere e controllare le parole chiave da cercare
3. La ricerca lanciata dalla home page deve coprire di default tutto il sito
4. Non offrite un opzione cerca nel web insieme al motore di ricerca del vostro sito


Strumenti e scorciatoie. Usabilità in pillole. 7 di 11

1. Nella home page offrite agli utenti un accesso diretto ai task ad alta priorità
2. Non offrite nella home page strumenti che replichino funzioni del browser


Visual design. Usabilità in pillole. 8 di 11

1. Limitate stili e formattazioni dei testi (font, dimensioni, colori)
2. Impostate abbinamenti cromatici testo/sfondo ad alto contrasto per favorire la leggibilità
3. Gli elementi principali della pagina devono essere visibili sopra la linea di galleggiamento, ossia nella prima schermata (800x600, 1024x800) senza necessità di scrolling verticale


Titolo della finestra. Usabilità in pillole. 9 di 11

1. Iniziate il titolo con una parola significativa (di solito nome dell’azienda)
2. Includente nel titolo una breve descrizione del sito e della pagina
3. Limitate la lunghezza del titolo a un massimo di 64 caratteri


Raccolta dati personali. Usabilità in pillole. 10 di 11

1. Non inserite nella home page un semplice link diretto all’area di registrazione: spiegate direttamente o tramite un link i vantaggi della registrazione
2. Illustrate agli utenti i vantaggi e la periodicità delle eventuali newsletter prima di chiedere il loro indirizzo
3. Inserite sempre disclaimer sulla policy di privacy


Convenzioni di design. Usabilità in pillole. 11 di 11

1. Risoluzione: mantenere il layout del proprio sito alla risoluzione di schermo più diffusa tra il vostro target.
2. Prestate la massima attenzione al tempo di download della pagina
3. Limitate l’uso dei frames e di pop up


______
marketing, comunicazione, web e nuovi media | spai lab blog | http://spailab.blogspot.com/

1 commento:

discount baby diaper ha detto...

Thanks, it was interesting to read through

www.spailab.net di spai paolo spinelli. SitoBlog di marketing e comunicazione focalizzato sul web e nuovi media. Tratta di advertising, forme di comunicazione innovativa e tendenze dalla rete. Web marketing, web design, accessibilità, usabilità, search engine optimization SEO, search engine marketing SEM, media, advertising, brand, internet, motori di ricerca, pubblicità, promozioni, DEM, strategie, merchandising, marketing virale, corporate identity, spot, e riflessioni sparse.
Iscriviti al feed per essere sempre aggiornato sugli articoli e sulle novità http://feeds.feedburner.com/spailabnet